Assaggi natalizi

Eccoci così in tema natalizio: le giornate fredde e corte, la frenesia della folla e la totale assenza di spirito comunitario che si respira per le strade (sopratutto nei week ends) non mancano di deprimere il mio umore un po’ anche quest’anno.

Per fortuna tra le tradizioni che si rivelano ancora piacevolmente vitali vi è quella delle birre natalizie, e a giudicare da quel che sta accadendo (vedi servizio sul Tg1 di ieri con titolo “A Natale, brindisi con birra” segnalato da MondoBirra) la cosa sta prendendo piede anche da noi.

Per quel che mi riguarda, in tema di tradizioni, mi affido a chi le stesse tradizioni le ha create ed ha contribuito a forgiarle nel corso del tempo così ieri sera abbiamo stappato un paio di bottiglie tipicamente invernali.

Gouden Carolus Christmas

La casa brassicola Het Anker ha ripreso da pochi anni la produzione di questa delizia, creata con tre tipi di luppolo diversi, sei luppoli e l’aggiunta di granoturco tra gli ingredienti, la bevanda si presenta nel bicchiere con un colore meravigliosamente rosso rubino, reso ancora più denso dalla ingente quantità di alcol (10,5%), la schiuma è densa, cremosa e marroncina. Al naso sentori di frutta matura, vaniglia e sopratutto esce prepotentemente la corposità della bevanda.

La carbonazione è bassa quindi avremo una birra poco effervescente che in bocca rivela la propria maestosìtà in un equilibrio perfetto tra la potenza dell’alcol e l’importanza di sentori cioccolatosi, di liquirizia e di frutta secca; una delizia da gustare con calma per lasciarsi cullare dal calore emotivo che riesce a sprigionare.

Chouffe N’ICE Noel

Come secondo assaggio abbiamo questa Chouffe N’Ice di cui avevo sentito parlare molto bene. Un bel colore mogano si rivela al bicchiere, la schiuma è cremosa e persistente; al naso sentori di frutta secca e corposità caramellata.

In bocca  questa birra si rivela sorpendentemente esile ed equilibrata ed un piacevole contrasto con i sentori che ti aspettavi dal naso emergono al primo assaggio. Piccole note agrumate si uniscono al malto torrefatto, spezie in abbondanza (il curacao ed il timo figurano tra gli ingredienti) ed una importante presenza alcolica (10%) si sposano perfettamente in questa delizia.

Una birra meravigliosamente onesta che è un piacere lasciare riposare nel bicchiere affinchè il contatto con l’aria sveli tutta la poesia di cui è capace questo nettare. [dLc]


Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Beer. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...