Anchor Porter

Passiamo, questa volta, dall’altra parte dell’Atlantico per degustare una birra della cosidetta new wave americana.

La Anchor Brewery di San Francisco è una dei micro birrifici che hanno avuto un ruolo importantissimo nella (ri)scoperta della birra di qualità partita negli states da un paio di decenni. La ricetta con cui viene prodotta questa splendida porter è rimasta praticamente invariata dal 1974 basandosi esclusivamente su ingredienti di primissima qualità.

Una volta versata nel bicchiere il cappello di schiuma è onestamente persistente e di un colore caffelatte e si rivela presto densamente cremosa; il colore di questa porter   è un invitante quanto suadente nero che ammalia gli occhi e si fa desiderare .

Al naso la nota di cioccolato amaro è preponderante, una volta in bocca note di liquirizia si accompagnano ad un leggero sentore caramellato, il tutto supportato da una bella consistenza che rende questa birra leggermente liquorosa.

Il finale è persistente e ben bilanciato tra amaro caffè ed un accenno di dolcezza  rendono questa porter un esperienza da ripetere per tutti gli amanti dei malti tostati. [dLc]

Paese: Stati Uniti

Servita a 13°

Alcol: 5.6%

Annunci